Peppino Caldarola “smonta” Teresa Bellanova: “Un’iper-renziana che non c’entra nulla con Di Vittorio”

Una lunga storia nella sinistra italiana – dal Pci, passando per i Ds, fino al Pd – dalemiano della prima ora, giornalista e ottima penna, Peppino Caldarola oggi è un influente opinionista di Lettera 43, noto per le sue posizioni spesso urticanti ma anche autocritiche.

renzibella.jpg

Insomma, uno che non le manda a dire e oggi, per non smentire la sua fama, dal suo profilo Facebook. lancia un “siluro” contro la ministra ed esponente di “Italia Viva”, Teresa Bellanova, che definisce “un’iper-renziana” presentata da Renzi come fosse una novella Di Vittorio. Una, dice Caldarola, che in realtà ha votato il Jobs Act e ha aderito a tutte le politiche renziane. Qui il post di Caldarola.

Ho ricevuto un sacco di insulti (capita). Questa volta dai fan di Teresa Bellanova la deputata iper-dalemiana ora iper-renziana. Renzi ce la presenta come la Di Vittorio dei nostri tempi. Chi ha praticato la sinistra e il sindacato in Puglia sa che non è vero. Io ho chiesto se la Bellanova abbia o no lavorato nei campi, come dice di aver fatto, o non sia più semplicemente e, onorevolmente, solo una funzionaria sindacale. Dov’è la differenza? E’ nella verità. Io sapevo che cosa avevano fatto Maria Colamonaco, la Pierri, la Panico, la Carmeno e le tante dirigenti bracciantili e contadine pugliesi. Le ho conosciute tutte, ci siamo voluti bene. La Bellanova non me la ricordo. Le “mie ” compagne non si mostravano come novelle Di Vittorio, il partito non le ha premiate per i rischi che hanno corso per difendere i lavoratori. Di Vittorio, di loro e solo di loro, sarebbe stato fiero. Non avrebbero mai, dico MAI, abolito l’art.18. Nella sinistra che ho in testa io, e nel mio cuore, ci sono queste figure morali, non la ministra Bellanova.

Fortebraccio News

Annunci

4 pensieri riguardo “Peppino Caldarola “smonta” Teresa Bellanova: “Un’iper-renziana che non c’entra nulla con Di Vittorio”

  1. Peppino ha molti più anni della Bellanova ed è plausibile che non abbia potuto conoscerla, ma faccio notare che quanto a iperdalemiani lui non scherza affatto dopo una storia di iper inimicizia e colpi alla schiena che lui aveva ricevuto.

    "Mi piace"

    1. Peppino dove ha colpito? Nel segno di che? Campi o no la Bellanova le lavoratrici ed i lavoratori li ha sempre difesi, prima da sindacalista poi da Ministro… Caldarola ed il suo mentore D’alema volevano abolire l’articolo 18 15 anni fa, poi li hanno fatti secchi.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...