La insultano chiamandola “scimmia”. E lei risponde: “Mi offenderei di più se mi dicessero capra”

Rama è una ragazza italo-senegalese che vive a Faenza dove è cresciuta, ha studiato per poi laurearsi a Parigi. In un video, ha spiegato perché è scesa in piazza con le sardine: “L’ho fatto – spiega nel video – perché non voglio smettere di sperare in maggiore umanità. L’Italia in questi anni ha tirto fuori il peggio di sè, tanto da farmi credere che tutta la mela fosse marcia. Ma non è così. C’è un’Italia bella, un’Ialia migliore, un’Italia in cui la diversità è vista come forza e non come  una minaccia. Le Sardine per me rappresentano una speranza”. Un video di pochi minuto che ha scatenato i peggiori istinti razzisti. Commenti come “Mi chiamo Rama e sono una scimmia”, oppure “ma vai a battere al tuo paese”. Questo blog ha deciso di mostrare in chiaro il nome degli autori di alcuni tra i commenti più razzisti e violenti. Eccoli.

rama.jpg

La risposta di Rama agli odiatori è da manuale: “Mi offenderei molto di più se mi dessero della capra, quello si che è grave. Per il resto poco importa, ero preparata pure a questo”.

mara4.png

 

Fortebraccio News

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...