Mattia Santori: “Siamo favorevoli alla patrimoniale”

Cresce nel Paese la voglia di patrimoniale. Ieri, nel corso del programma Agorà, a schierarsi a favore di una maggiore tassazione sulle grandi ricchezze era stato Pierferdinando Casini,. Oggi è toccato al leader delle Sardine Mattia Santori, ospite di Lilli Gruber, su La 7: “Siete favorevoli alla patrimoniale?”, ha chiesto la conduttrice. “Sì, siamo favorevoli per aiutare chi sta peggio”, ha risposto il leader delle Sardine, definendo la patrimoniale contributo di solidarietà (dell’1%) sui patrimoni.

Fortebraccio News

8 pensieri riguardo “Mattia Santori: “Siamo favorevoli alla patrimoniale”

  1. Peccato che Berlinguer dentro al partito avesse i miglioristi, Napolitano in primis che gli hanno sempre dato contro. Poi Erico ha rappresentato un forte simbolo dentro ad un PCI,oramai in trasformazione. Il simbolo era rappresentato dalle questioni che lui aveva sollevato, in primis la questione morale. Io credo che il più grande in assoluto uomo politico del partito comunista italiano sia stato Togliatti. Peccato che i giovani non conoscono il suo pensiero.

    "Mi piace"

  2. È indiscutibile che lo stato Italiano per migliorare la qualità di vita di tutti i cittadini ha bisogno di risorse economiche per pagare il debito e attivare investimenti.
    Ci sono 2 modi (politiche):
    1) Prelevare il denaro a chi ha valori immobili (ingenti e produttivi)
    2) prelevare denaro dai risparmi di tutti (stampando moneta)
    Basta decidere quale politica attuare spiegando bene a tutti (compresi gli analfabeti funzionali) chi deve pagare.

    "Mi piace"

  3. Si alla patrimmoniale dentro alla riforma fiscale costituzionale come disposto e statuito dall’articolo 53 della Costituzione!
    Capacità contributiva,che non è il reddito,sulla quale applicare aliquote fortemente progressive Irpef,PER TUTTI senza regimi fiscali privilegiati per gli imprenditori/prenditori, che partino da un minimo del 10% ed arrivino fino al 72% come erano negli anni 70’del secolo scorso in pieno boom economico!
    Questa riforma fa uscire dal sommerso intere categorie sociali di imprenditori/prenditori e vale non meno di 260 miliardi annui,
    Così avremo finanziamenti per massicci investimenti statali e garanzie per i diritti sociali collettivi prescritti dalla Costituzione senza nadare in deficit! Ridurremo il debito pubblico con i relativi interessi e queste riduzioni faranno parte di ulteriori investimenti pubblici.
    Sta qui la rivoluzione! Meno potere d’acquisto ai capitalisti e di più agli operai e a tutti i lavoratori dipendenti ai migranti ed a quelle partite IVA che di fatto sono dipendenti senza diritti.Garanzia dei diritti sociali collettivi finanziati dall’accumulazione capitalistica!
    Vale anche per l’Europa!

    "Mi piace"

  4. non capisco le paure su una patrimoniale. Certo che se devo dare un contributo agli artigiani che dichiarano 10.000 euro l’anno di guadagni, quando per farmi un collegamento di fili elettrici mi chiedono 150 euro (in nero). allora patrimoniale non sul dichiarato ma sui beni immobili. Basta fissare un tetto da cui partire e tutti i cittadini con la sola casa di residenza non sarà toccato nulla. ricordo che quel maldicente politico della lega ha dichiarato appena qualche giorno fa una sanatoria edilizia e fiscale. Tradotto chi ha barato e rubato allo stato, niente galera ma amnistia. Se questo è il futuro politico che ci attende, come dicevano i branzini in padella “siamo fritti”

    "Mi piace"

    1. Se l’artigano fa il nero è perchè quei fili,e tutto quanto gli serve per lavorare, li ha comprati a nero ed il suo venditore li ha comprati a nero dal produttore.Poi tutto il nero si trasferisce nella società dei servizi.In sintesi:il nero è organizzato dalla classe dirigente in modo scientifico per puro voto di scambio.Le varie flat tax in vigore violazione dell’articolo 53 della Costituzione, lo dimostrano in moto disarmante!Infatti se l’articolo 53 della Costituzione venisse realizzato nella vita delle persone il nero finirebbe in un attimo!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...