Vi racconto chi era l’anarchico Pinelli – Ilaria Romeo

Giuseppe Pinelli, ferroviere, animatore del circolo Ponte della Ghisolfa e giovane staffetta nella Brigata Autonoma Franco, forse collegata alle Brigate Bruzzi Malatesta durante la Resistenza, muore nella notte tra il 15 e il 16 dicembre 1969 precipitando da una finestra della questura di Milano, dove era illegalmente trattenuto per accertamenti in seguito alla esplosione di … Continua a leggere Vi racconto chi era l’anarchico Pinelli – Ilaria Romeo

Piazza Fontana, Landini (commosso) onora le vittime e cita Berlinguer: “Ci si salva tutti assieme”

Parla a Piazza Fontana, nel luogo in cui, cinquant'anni fa, 17 persone furono uccise dall'esplosione di una bomba di matrice fascista, esplosa nel salone della Banca nazionale dell'agricoltura (qui il ricordo di Ilaria Romeo). Erano normali cittadini, lavoratori, e tra questi più della metà erano i lavoratori della banca, ricorda Maurizio Landini: "Il miglior modo … Continua a leggere Piazza Fontana, Landini (commosso) onora le vittime e cita Berlinguer: “Ci si salva tutti assieme”

Milano dichiara l’emergenza climatica, è la prima città in Italia

Il Consiglio comunale di Milano ha approvato una mozione sull’emergenza climatica ed ambientale presentata il 16 Maggio dal movimento Fridays For Future. Milano diventa così  la prima città  italiana a raccogliere le richieste del movimento nato per iniziativa della sedicenne svedese Greta Thunberg e dei sindacati, delle associazioni e dei cittadini che con il primo … Continua a leggere Milano dichiara l’emergenza climatica, è la prima città in Italia

Solo l’unità dei lavoratori può sovrastare l’onda nera – Andrea Malpassi

C’è un sovranista italiano che si traveste da poliziotto perché da bambino gli hanno rubato Zorro; c’è una nazionalista francese, alla quale il padre ha regalato un partito razzista e un po’ fascista; c’è un tedesco che ha ripreso a negare l’Olocausto; c’è un olandese che organizza le “gare di fumetti” per deridere Maometto; c’è … Continua a leggere Solo l’unità dei lavoratori può sovrastare l’onda nera – Andrea Malpassi

Lo strano caso delle educatrici degli asili nido di Milano (e non solo di Milano)

Mi sottopongono il caso delle 340 educatrici del Comune di Milano. Lavoratrici che, in molti casi, da decenni, in convenzione col comune, si occupano della cosa più preziosa: i bambini. Per 1000-1300 euro al mese, facendo gli straordinari. Con ritmi di lavoro massacranti. Spesso rischiando denunce e aggressioni, come racconta Giorgia Caforio nel suo messaggio … Continua a leggere Lo strano caso delle educatrici degli asili nido di Milano (e non solo di Milano)